19 Lug

WEST NILE VIRUSpic1

Come ogni anno, anche per la stagione estivo/autunnale del 2019 il Centro Nazionale Sangue provvederà comunica le province italiane e gli stati esteri di interesse ai fini di prevenire la trasmissione dell’infezione da WEST NILE VIRUS mediante la trasfusione del sangue ed emocomponenti.

*Nota per Bergamo - 26 luglio 2019 : Si comunica che, per disposizioni del centro nazionale sangue, in alternativa alla sospensione, i donatori che hanno soggiornato nelle ultime 4 settimane nelle zone segnalate, possono essere ammessi alle donazioni, a giudizio del medico che ne valuta l'idoneità, con richiesta del test specifico per la ricerca del virus, solamente se in anamnesi non riferiscono nel periodo pre e post soggiorno sintomatologia simil influenzale (stanchezza ingiustificata, febbricola, cefalea persistente , ecc..).

Aggiornamento 20 agosto

Italia:

Province: Asti; Bologna; Cremona; Cuneo; Ferrara; Mantova; Modena; Padova; Parma; Piacenza; Reggio Emilia; Rovigo; Torino; Treviso; Venezia; Verona; Vicenza;

Paesi EU ed EXTRA EU:

Grecia: unità periferiche di Pieria, Xanthi, Karditsa, Trikala, Larissa, Kavala, Taso, Attica Orientale, Salonicco, Rodopi;
Romania: distretti di Galati, Galarasi, Bucarest, Tulcea, Buzau;
Francia: dipartimento del Var
Serbia: distretto di Belgrado
Ungheria: province di Pest e Jász Nagykun Szolnok
Bulgaria: distretto di Montana
Austria: Stato federato della Bassa Austria
Isola di Cipro

Stati Uniti e Canada.


Il virus del Nilo Occidentale (conosciuto con la denominazione inglese di West Nile Virus) è un Arbovirus che solo accidentalmente può infettare l’uomo. L’infezione umana è in oltre l’80% dei casi asintomatica; nel restante 20% dei casi i sintomi sono quelli di una sindrome pseudo-influenzale. Nell’ 0,1% di tutti i casi (comprensivi dei sintomatici ed asintomatici), l’infezione virale può provocare sintomatologia neurologica del tipo meningite, meningo-encefalite.

Le evidenze scientifiche nazionali ed internazionali hanno recentemente dimostrato l’efficacia dei piani di sorveglianza sistematica delle catture di zanzare vettrici e di sorveglianza attiva degli uccelli selvatici nel fornire informazioni precoci sulla circolazione del West Nile Virus.