COMUNICATO STAMPA

SABATO 30 E DOMENICA 31 OTTOBRE 2021

85 ANNI DI AVIS COMUNALE BERGAMO

“Bergamo dona sangue da 85 anni… continuiamo a donare insieme

Bergamo, 19 ottobre 2021 – “Bergamo dona sangue da 85 anni… continuiamo a donare insieme”. È questo il messaggio lanciato da Avis Comunale Bergamo, che si appresta a celebrare il raggiungimento di un importante traguardo: l’85° anniversario della sua fondazione, che quest’anno si celebrerà nelle giornate di sabato 30 e domenica 31 ottobre.

Il programma dei festeggiamenti è stato presentato oggi, martedì 19 ottobre, presso la Sala Convegni della sede avisina di via L. Da Vinci, 4, Bergamo, dal presidente di Avis Comunale Bergamo Paolo Comana e dall’assessore alle Politiche sociali del Comune di Bergamo Marcella Messina. A conclusione dell’incontro, sono state trasmesse delle brevi video-interviste a quattro donatori iscritti ad Avis Comunale Bergamo: Elena Massoletti, Andrea Menghini, Riccardo Brena e Alessia Valerio hanno raccontato cosa significa donare per loro, cosa li ha avvicinati a questo importante gesto e cosa è cambiato dalla loro prima donazione ad oggi.

Un anniversario attesissimo, l’85° dell’Associazione orobica, che vedrà, sabato 30 ottobre alle ore 11:30, un primo momento di raccoglimento in memoria dei donatori deceduti durante la pandemia e non, presso il cimitero di Bergamo, con benedizione, omaggio floreale e recita della Preghiera del Donatore. La ricorrenza vera e propria prenderà il via domenica 31 ottobre. Il programma prevede la Santa Messa presso la Chiesa Prepositurale di Santa Maria Immacolata delle Grazie alle ore 8:30 e, a seguire, presso la “Sala Oggioni” del Centro Congressi Papa Giovanni XXIII alle 10:00, l’intervento delle autorità, la presentazione dell’edizione anastatica del libro “La trasfusione e i volontari del sangue” (a cura del Dott. Vittorio Formentano), volume che ripercorre il primo decennio (1928-1938) della storia dell’Associazione di volontariato più numerosa d’Italia, e la consegna delle benemerenze associative meritate nel 2020 e nel 2021.

L’evento di domenica presso il Centro Congressi Papa Giovanni XXIII sarà trasmesso anche in diretta streaming sul canale YouTube di Avis Comunale Bergamo (a questo link: https://www.youtube.com/channel/UCXJxafc8tgZ4sbk8OLE4mlg), per permettere di partecipare a un pubblico più ampio, oltre che a tutti i famigliari dei donatori premiati. Infatti, la consegna delle benemerenze associative vedrà la partecipazione di 56 donatori, con un accompagnatore ciascuno.

“Il messaggio, – afferma il presidente di Avis Comunale Bergamo, Paolo Comana – che abbiamo scelto di lanciare in occasione di questo importante traguardo raggiunto dalla nostra Associazione, riassume il passato e prospetta il futuro di Avis Comunale Bergamo. La nostra sezione è stata costituita il 26 febbraio 1936 e, da allora, molto è cambiato grazie ai volontari e all’evoluzione della medicina trasfusionale: Avis Bergamo è stata tra le prime in Italia a realizzare l’unità di raccolta extra-ospedaliera, ha istituito e mantenuto il Centro di ricerche, ha contribuito alla stesura del Primo Piano Sangue Nazionale, ha integrato anche la raccolta per aferesi e così ha affermato e mantiene il proprio ruolo di primo piano nel sistema nazionale di raccolta del sangue e dei suoi componenti ma non soltanto per apporto quantitativo. Rivolgo a tutti l’invito ad aderire all’Avis e a dedicarsi all’Associazione, per confermare e rafforzare ulteriormente l’andamento positivo delle donazioni registrato ad oggi in rapporto al 2020 (“Annus horribilis”) ma, e soprattutto, al 2019. Questo andamento certifica la generosità dei bergamaschi, che ha saputo resistere e superare anche la pandemia”.

In totale, per gli anni 2020 e 2021, l’Avis Comunale di Bergamo ha attribuito ai suoi iscritti 750 benemerenze, di cui: 303 in rame (3 anni e almeno 6 donazioni oppure 8 donazioni), 225 in argento (5 anni e almeno 12 donazioni oppure 16 donazioni), 97 in argento dorato (10 anni e almeno 24 donazioni oppure 36 donazioni), 77 in oro (20 anni e almeno 40 donazioni oppure 50 donazioni), 31 rubino (30 anni e almeno 60 donazioni oppure 75 donazioni), 15 smeraldo (40 anni e almeno 80 donazioni oppure 100 donazioni) e 2 diamante (cessazione donazioni per raggiunti limiti di età o per motivi di salute e almeno 120 donazioni).

Numeri importanti, che confermano l’andamento positivo delle donazioni nella sezione avisina del Comune orobico e dei gruppi rionali: i dati aggiornati a settembre 2021 mostrano un aumento di 628 donazioni rispetto a settembre dello scorso anno (dato che, in riferimento all’anno 2019-2020, aveva visto un aumento di 229 donazioni). Infatti, a settembre 2019 le donazioni totali (da gennaio 2019) ammontavano a 4441, nel periodo di gennaio-settembre 2020 si contavano 4042 donazioni mentre ad oggi, i dati di settembre 2021 registrano 4670 donazioni da inizio anno.

Hanno scritto di noi…

e anche qui

 

@Foto di Lombardi Vincenzo