04 Giu

OMAGGIO A SAN GIOVANNI XXIII

2 giugno 2018

Il Consiglio Direttivo ha voluto cogliere l’occasione della “Peregrinatio” alle spoglie San Giovanni XXIII a Sotto il Monte voluta da AVIS Provinciale Bergamo per rendere omaggio al Santo Bergamasco che ha composto la “Preghiera del Donatore di Sangue” consegnandola al Presidente nazionale e Fondatore di AVIS (Dott. Vittorio Formentano) durante l’udienza speciale che S.S. Giovanni XXIII concesse, nel marzo 1959 ai donatori di sangue che parteciparono in più di cinquemila.

Preghiera del Donatore di Sangue

Ma AVIS Comunale Bergamo vuole ricordare che già nel corpo originale della Casa del Donatore, 1967, furono collocati il busto bronzo del Papa Buono (che ora si affaccia sulla Via Leonardo da Vinci in prossimità dell’ingresso dei donatori) ed il pannello (m 1,00×2,00) con la riproduzione in gigantografia della pergamena consegnata al Presidente Nazionale da Papa Roncalli con una piccola cerimonia di omaggio al monumento al Santo.

Infatti gli avisini e, in particolare, quelli bergamaschi sono orgogliosi ed affettuosamente grati a Papa Giovanni XXIII per la preghiera che ci ha donato perché coglie, in piena semplicità, il senso della donazione di sangue che vogliamo servizio ai fratelli sofferenti ma, soprattutto, dono a Gesù Salvatore, in modo “generoso, umile e silenzioso” come è stato stampato sulle magliette che indossiamo.

La cerimonia si è svolta alle ore 15,15, presieduta dal Presidente AVIS Comunale Roberto Guerini consiste nello scoprimento della nuova targa, che riporta l’attributo di Santità di Papa Roncalli, da parte della Madrina Signora Gabriella Bertoli Rivola e nella benedizione impartita dal Parroco della Chiesa Parrocchiale S. Gregorio Barbarigo, Monterosso, Don Luigi Manenti; è seguita la recita della preghiera del donatore da parte degli avisini presenti che si avvieranno, quindi, all’omaggio alle spoglie del Santo a Sotto il Monte.