• 035 342222 tasto n.7
  • STORIA

    Nel 1962, in occasione della XXVI Assemblea Nazionale dell'AVIS, il dottor Carminati bandisce un «concorso di poesia vernacola». La commissione è formata dal dottor Carminati, Coriolano Mazzoleni, Luigi Gnecchi e come segretario l'Avvocato Pier Alberto Biressi. Il tema del concorso è "Il dono del sangue", un argomento troppo impegnativo che spiega perché il primo premio non venga assegnato; vengono però assegnati il secondo e il terzo premio rispettivamente a Pietro Ruggeri e a Nino Gioachino.
    A causa dello scarso successo del concorso "Il dono del sangue", la commissione bandisce un nuovo concorso a tema libero, intitolato "Cuore d'Oro", un concorso che si svolge ogni anno, ininterrottamente fino al 1982. Questa nuova iniziativa prevede l'assegnazione del premio «alla migliore composizione poetica bergamasca non ancora edita» con tema libero senza limiti di lunghezza o obblighi metrici.

    Il concorso terminò nel 1982 ma l'AVIS per dare impulso e valore alle tradizioni culturali bergamasche continuò per altri vent'anni a mettere a disposizione un Cuore d'Oro da assegnare tramite il Ducato di Piazza Pontida ad un autore meritevole nel campo delle lettere bergamasche. Nel gennaio 2004 il concorso viene riproposto dal Vice Presidente Vicario Avis, Gianni Pisoni, al Consiglio Direttivo che accoglie favorevolmente la proposta della ripresa del concorso che non verrà più abbandonato, arrivando al 2015 con la 32° edizione. Durante il corso degli anni sono state aggiunte molte novità come la divisione in due sezioni: la sezione a tema libero e la sezione denominata "Il dono del sangue" con poesie inerenti esclusivamente quanto espresso nel titolo. Dal 2008 è stata inserita la sezione B, che riguarda poesie sul tema della donazione di sangue. Questo perché nel corso dei precedenti anni vi erano sempre più componimenti, non vincitori ma segnalati dalla commissione, che valorizzavano il dono del sangue.

    Dal 1965 "L'Eco di Bergamo" pubblica notizie di questa iniziativa ogni anno sia inserendo informazioni sul bando, sia pubblicando il nome e, in anni successivi, anche la foto dei vincitori del concorso. Durante gli anni le poesie vincitrici del concorso sono state pubblicate in 4 volumi.

    ( di Deborah Previtali: Avis Comunale Bergamo: 80 anni di vita 80 anni di solidarietà - 2016 )

    Ad oggi i volumi pubblicati sono 6, per fine 2018 sarà pronto l'ultimo volume che raccoglierà le poesie dei concorsi degli anni 2016, 2017 e 2018.

  • POESIE

    Per leggere le poesie vincitrici e le motivazioni dal 2012 al 2018 clicca qui



    Buona lettura.