ABB

NOME: ABB
LUOGO SEDE: Via Cristoforo Baioni, 3524123 BERGAMO (BG)
NUMERO DI TELEFONO E EMAIL: 035.210995
ORGANIGRAMMA:
Capogruppo Belometti Massimo
Segretario Consolandi Giuseppe
Consiglieri: Riva Giulio, Semenzi Stefano, Bezzi Luigi, Pelucchi Marco

Relazione 2016

Il Gruppo AVIS ABB Sace continua a funzionare bene e ad essere efficace nella sede di Bergamo, dove ogni anno riusciamo a coinvolgere giovani che in alcuni casi si iscrivono al gruppo presso Monterosso ed in altri casi si iscrivono direttamente ai gruppi della città di residenza ( Verona, Brescia, Monza e Milano). Non riusciamo ancora ad avere lo stesso effetto nella sede di Dalmine. Durante l’anno abbiamo collaborato con il FONDO FAI ( Fondo assistenza dei dipendenti ABB) ed abbiamo effettuato un Check-up gratuito a tutti gli iscritti al Fondo. Siamo riusciti anche ad ottenere un prezzo particolare per estendere il controllo a tutti i dipendenti. Questa iniziativa ha coinvolto quasi 400 dipendenti e ha permesso di individuare sul nascere 2 patologie gravi. La visita gratuita per il Melanoma che con il Fondo FAI abbiamo organizzato anche nel 2016, ha permesso di individuare e curare alcuni casi che altrimenti non sarebbero emersi.

Anche quest’anno abbiamo accompagnato 8 nuovi candidati per gli esami di idoneità alla donazione e 4 si sono iscritti presso la città di residenza ed 1 al Nostro gruppo.

Contiamo di rinnovare la proposta di informazioni aggiornando la bacheca e completandola con un comunicazione informatica:

  • e-mail informative
  • link alle attività del gruppo provinciale
  • per permettere un maggior coinvolgimento delle fasce più giovani.

Abbiamo organizzato e coordinato, con i Nostri volontari, il punto di ristoro alla StraBergamo 2016 presso il monastero di Astino, ottenendo un ottimo risultato di sensibilizzazione e di collaborazione fra i volontari. A Dicembre 2016 in collaborazione con i gruppi di volontariato, abbiamo riproposto un evento di sensibilizzazione all’interno della sede di Bergamo, che ha riscosso un buon successo.

Arti Grafiche

NOMEARTI GRAFICHE
ANNO DI FONDAZIONE 1972
LUOGO SEDE: Via Zanica,92 – 24126 Bergamo
NUMERO DI TELEFONO E EMAIL: Presidente: 393.8197583 fam.giacomet@gmail.com
ORGANIGRAMMA:
Capogruppo Giulio Giacometti
Segretario e Vice Capogruppo Alessandro Burini

Relazione 2016

Come da qualche anno a questa parte la nostra azienda continua a cambiare i vertici creando parecchia instabilità tra i lavoratori. Aspettando momenti migliori per quest’anno grazie all’ omaggio natalizio che a mio parere e il minimo per tenere vivo il gruppo, con un semplice rinfresco per scambiarci gli auguri abbiamo trovato 2 nuovi iscritti.

Visto i tempi che corrono non è poco. Faccio fatica a responsabilizzare i giovani schivi a mettersi in gioco. Tutti gli iscritti nel loro piccolo cercano di trasmettere passione con testimonianza diretta fieri di essere avisini. Abbiamo cercato di limitare le spese per avere più risorse da gestire in beneficenza nei prossimi anni.

ATB

NOME: A.T.B. Bergamo
ANNO DI FONDAZIONE BREVE STORIA DEL GRUPPO: 1963
LUOGO SEDE: c/o C.R.A.L – A.T.B. via Berenson 3 – Bergamo
NUMERO DI TELEFONO E EMAIL: 347 – 9421982
ORGANIGRAMMA:
Capogruppo Fabio Carenini
Consiglieri: Mauro Macoli, Marco Gamba, Roberto Kratli, Giuseppe Baggi

Relazione 2016

Siamo a comunicare che il gruppo A.V.I.S. gruppo A.T.B. nel corso dell’anno 2016 ha organizzato in tarda primavera il pranzo sociale del Gruppo A.T.B con le relative premiazioni. Nel mese di dicembre  la “Giornata Screening” in collaborazione con l’Associazione Diabetici Bergamaschi. Nello stesso mese in occasione della consegna della strenna natalizia abbiamo promosso una giornata di sensibilizzazione alla donazione sanguinea.

Il programma per l’anno 2017 prevede durante la prossima stagione autunnale la giornata dei test glicemici in collaborazione con l’Associazione Diabetici Bergamaschi, oppure il test del colesterolo presso la sala medica dell’ ATB.

Le donazioni nel corso dell’anno 2016 sono state n° 104.

Intesa San Paolo

Relazione 2016

Voi tutti conoscete Intesasanpaolo banca ai vertici del sistema bancario italiano.

Bene, nel lontano 1966 nell’allora Istituto Bancario SanPaolo di Torino nacque per iniziativa di alcuni dipendenti il Gruppo Donatori di Sangue. Un gruppo tutto particolare. Infatti lo scopo fin dall’inizio non è stato quello di fare raccolta di sangue, ma unicamente quello di diffondere fra i colleghi ed i loro familiari il dono del sangue, fare cioè opera di proselitismo per convincere sempre più colleghi a diventare dei donatori di sangue. Per raggiungere i propri scopi statutari il Gruppo Donatori di Sange – Intesasaanpaolo collabora con tutte le Associazioni dei Donatori di Sangue. E così è stato anche per Bergamo e grazie alla sensibilità del non indimenticato Civera nel lontano 1995 è stato costituito, in seno all’Avis Comunale Bergamo, il Gruppo aziendale Intesasanapolo.

Altra prerogativa del Gruppo è quella di annoverare colleghi che continuano comunque a donare nella Sezione dove abitano o dove sono più comodi, quindi i riscontri del numero di colleghi donatori e  del  numero di donazioni vanno ben oltre a quelli che il Gruppo aziendale in senso stretto evince.

La nostra opera di proselitismo continua all’interno delle oramai numerose realtà del Gruppo Intesasanpaolo e senza voler essere presuntuosi, il numero dei colleghi donatori periodici è in costante crescita anche a Bergamo e provincia.

Capogruppo Francesco Paolo 
email: gruppodonatorisangue.isp.bg@gmail.com

Poste

Schneider

NOME: SCHNEIDER ELETTRIC
LUOGO SEDE: Via Circonvallazione Est Bergamo
NUMERO DI TELEFONO E EMAIL035.4151111

ORGANIGRAMMA:
Capogruppo: Invernici Giuseppe TEL 035-4152581
Vice Capogruppo: Giuseppe Baggi 
Alfiere: Mario Nervi 
Consiglieri: Fabio Rizzi, Marcello Ferrari, Emilio Migliorini, Nicola Salerno

Relazione 2016

In continuità con quanto fatto in questi ultimi anni , anche se con molte difficoltà , abbiamo voluto portare avanti un lavoro capillare nei confronti dei colleghi per avvicinarli o farli riavvicinare , per quanto possibile visto i cambiamenti aziendali , alla cultura della donazione . I risultati non sono stati all‘altezza delle aspettative comunque i donatori si sono sentiti coinvolti e devo ringraziarli perché quando ci sono stati appelli di mancanza di “sangue” hanno sempre risposto in modo positivo; si sono sentiti facenti parte di un gruppo forte e unito con l ‘unico scopo di portare una goccia di sollievo a chiunque soffra. Siamo passati dai 61 avisini dello scorso anno agli attuali 42 in quanto abbiamo fatto la revisione delle liste , i nostri risultati: nel 2016 abbiamo raccolto 73 donazioni.

Facciamo in modo di seguire i nostri Avisini passo passo da quando ci contattano a quando sono idonei alla donazione ; in tal senso abbiamo predisposto per i possibili nuovi donatori un servizio di accompagnamento che consiste nel illustrare sul posto gli ambienti e le funzioni alla Casa del Donatore .

Per quest’ anno vorremmo consolidare i risultati dell‘anno passato sperando di aumentare il numero dei donatrici/donatori , ma soprattutto aumentare il numero delle donazioni.

Iniziative : ci riproponiamo di sponsorizzare anche per quest’ anno la tradizionale festa di “Santa Lucia” , che l ‘anno scorso ci ha portato un nuovo donatore.

Telecom

NOME: SIP – TELECOM BERGAMO
ANNO DI FONDAZIONE BREVE STORIA DEL GRUPPO: INIZIO 1972 – INAUGURAZIONE UFFICIALE 03 FEBBRAIO 1973
LUOGO SEDE: TELECOM Via Orazio Benedetto de Saussurre , 1 – Bergamo
NUMERO DI TELEFONO E EMAIL: Tel. 3316010435 molok10067@gmail.com pisoni.gianni@alice.it
ORGANIGRAMMA:
Capogruppo Guidi Antonio
Fondatore e Vice-capogruppo Pisoni Gianni
Tesoriere Pilla Piergiorgio
Segreteria Tami Annamaria
Alfiere Cornaro Cesare
Consigliere Zecchini Alberto (Ex Capogruppo dal 2006 al 2013)

Relazione 2016

Nell’anno trascorso i donatori attivi del gruppo hanno mantenuto una media soddisfacente di donazioni effettuate , anche se sappiamo che eventuali sospensioni dovute a viaggi all’estero e sospensioni mediche incidono fortemente sul numero delle donazioni, salvaguardandone però la qualità. Malgrado le resistenze  incontrate da parte dei colleghi continuiamo comunque con le campagne di sensibilizzazione per AVIS con colloqui ad personam, e pubblicità in azienda.

Boccaleone

NOME: Boccaleone
ANNO DI FONDAZIONE BREVE STORIA DEL GRUPPO:
Nel 1989 è stato inaugurato il monumento del donatore di fronte alla chiesa con la presenza dei donatori e con le autorità Avis e il Sindaco Giorgio Zaccarelli che ci ha onorato della sua presenza ringraziando tutti gli avisini di Boccaleone per il nostro impegno che abbiamo dimostrato in questi anni.
LUOGO SEDE: ORATORIO DI BOCCALEONE
NUMERO DI TELEFONO E EMAIL: 035 531255 – 3282883917
ORGANIGRAMMA:

Borgo Palazzo

NOME: Borgo Palazzo “Bertoli Battista”
ANNO DI FONDAZIONE BREVE STORIA DEL GRUPPO: Nel 1971 alcuni giovani del Borgo, iscritti da tempo all’A.V.I.S. cittadina, iniziarono a proporre alla nostra Comunità le finalità dell’Associazione, incontrando i diversi Gruppi che operavano a livello caritativo e sportivo nell’ambito Parrocchiale.Riuscirono a coinvolgere da subito alcuni Dirigenti e molti Atleti delle diverse discipline sportive dell’ U.S. Olimpia. Nel Marzo 1972, visto che le adesioni di nuovi donatori erano costanti, si chiese al Dott. Guido Carminati, residente dell’Avis Provinciale, l’autorizzazione a formare il Gruppo di Borgo Palazzo. Ciò avvenne il 19 Marzo dell’anno successivo con il 1° Prelievo Collettivo in Oratorio. Poi durante la celebrazione della S.Messa, fu benedetta la Fiamma (simbolo del donare), madrina la signora Rota Bertoli Elena.
LUOGO SEDE: Presso Oratorio “S. Giovanni Bosco” di Borgo Palazzo – Via Borgo Palazzo 45 – 24125 Bergamo
NUMERO DI TELEFONO E EMAIL: Cellulare: 320 0779730 del Capogruppo
ORGANIGRAMMA:
Capogruppo: Mario Rivola

V. Capogruppo: Walter Brioschi
Segretario: Giuseppe Turani
Tesoriere: Alberto Precorvi
Consiglieri: Gildo Manenti,
Marco Romanelli, Gianni Santinelli, Virgilio Visconti, Piergiorgio Volpi

Relazione 2016

L’obbiettivo emerso era di riuscire a coinvolgere più persone della comunità facendo comprendere loro la coltura della donazione con riferimento alla propria salute ed all’attenzione verso il prossimo in difficoltà. Abbiamo cercato momenti che fossero di aggregazione come le festività parrocchiali: Pasqua con la tradizionale distribuzione degli ovetti di cioccolato dopo la veglia pasquale di mezzanotte. La propaganda nella settimana di S. Anna con la partecipazione attiva da parte dei soci Avisini ed è stata proposta nel Giardino dell’Oratorio, la commedia dialettale “THOSECC” con la Compagnia Dialettale “TEATRO 2000” di Torre Boldone. La giornata del donatore il 02 dicembre con la Compagnia Dialettale “S. PIO X” di Celadina con la commedia “WWW.SCAMPAMORTE.COM al Teatro del Borgo dove ha riscosso un eccellente successo. Abbiamo offerto un Incontro Sanitario il quale ha invitato a riflettere sugli effetti dell’obesità e della sedentarietà nelle varie fasce d’età: adolescenti, giovani adulti e anziani. L’8 dicembre con la Santa Messa nella parrocchiale celebrata dal Parroco don Eliseo Pasinelli ed animata dal Gruppo Avis del Borgo. Le donazioni effettuate sono state n ° 32 di sangue intero e n ° 20 di plasmaferesi per un totale di n ° 52 donazioni.

Il consiglio si augura con l’anno nuovo di poter raccogliere i frutti di quanto è stato seminato.

Celadina

NOME:

header

ANNO DI FONDAZIONE BREVE STORIA DEL GRUPPO:
Il Gruppo Avis di Celadina è stato fondato ufficialmente l’11 novembre 1969 grazie all’ispirazione del compianto Armando Secchi, il quale decise di riunire una quindicina di amici e costituire così il Gruppo, di cui è stato il primo Presidente fino alla morte, avvenuta il 6 ottobre 1989. 
A succedergli alla guida del Gruppo dal 1° dicembre 1989 è stato Giuseppe Bosatelli che, per ragioni di salute, lasciò l’incarico il 31 dicembre 2006. Dal 1° gennaio 2007 Marco Bosatelli è l’attuale Presidente del Gruppo. 
Grazie alle iniziative attuate sul territorio e alla generosità dei residenti del quartiere, il Gruppo raggiunse nel 1975 il considerevole traguardo di n. 208 donazioni effettuate da un centinaio di iscritti. Negli anni seguenti si registrò un calo delle donazioni a causa delle defezioni dovute all’età o a ragioni sanitarie, fino a toccare nel 1997 il minimo storico di n. 76 donazioni a fronte di una quarantina di iscritti. Dalla fine degli anni novanta fino alla metà del duemila il numero delle donazioni ha avuto un andamento oscillante, ma dal 2006, grazie all’apporto di nuove energie e ad un rinnovato impegno dei volontari, il Gruppo ha avuto una decisa spinta verso l’alto raggiungendo nel 2012 la ragguardevole cifra di n. 294 donazioni su n. 130 iscritti. Attualmente il Gruppo Avis Celadina è il primo fra i Gruppi dell’Avis Comunale di Bergamo per numero di donazioni e di donatori iscritti.
NUMERO DI TELEFONO E EMAIL: 035 296998 http://avis-celadina.jimdo.com/
ORGANIGRAMMA:
Capogruppo Bosatelli Marco 035 296998

Vicecapogruppo Bassi Mariella 035 294661
Segretario Nosadini Riccardo 035 295922
Consiglieri: Alfiere Terzi Mario 035 301298
Cons. Resp. Giovani Aldeni Amedeo 035 302696
Di Palo Domenico 035 9021141
Longhi Angelo 035 302821

Fotografie:

Foto Storiche 

Inaugurazione Monumento Avis Aido Celadina 25 05 2014

Inaugurazione Giardino del Donatore – Avis Aido Celadina 16 11 2014

Premiazione Donatori 25 05 2014 

Eventi:
26/05/2016  Vernissage Aquerello Party: Il Dono del Sangue il dono di Sè

19/12/2016   Natale in Armonia con canti e poesia

Relazione 2016

Preparare una relazione dopo i successi degli anni scorsi non è una cosa facile e neppure così semplice, comunque ci provo. Ci eravamo lasciati lo scorso mese di dicembre dopo il risultato delle 311 donazioni fatte dai nostri donatori nell’anno 2015 e con il mio auspicio di arrivare alle 350 (o almeno sfiorarle) nel 2016. Il risultato è stato di 336 donazioni, abbastanza lontane dall’obiettivo prefissato, ma che ricalca e migliora le donazioni degli anni precedenti. I motivi di questo “non raggiungimento degli obiettivi” sono, a mio parere, molteplici: la forte e lunga epidemia influenzale dei primi mesi e soprattutto negli ultimi due mesi dell’anno (che sono poi stati quelli con un minor numero di donazioni), la zanzara del Nilo, i numerosi viaggi all’estero per motivi di lavoro o di vacanza (vedi anche il raddoppio del tempo di sospensione per alcune zone tropicali o del Sud America– da 6 mesi a 12 mesi) e non per ultimo il fermo di parecchi donatori per problemi medici e/o esami fuori norma o di convivenza con famigliari ammalati di Epatite che hanno causato la sospensione definitiva del donatore. Di tutto questo non si deve attribuire colpa ad alcuno ma accettarlo e fare ogni sforzo possibile per superare questi momenti.

Le 336 donazioni (con una media di 28 mensili) sono scaturite da 255. di sangue intero (209 maschi e 46 donne) e da 81 plasmaferesi (59 maschi e 22 donne). I donatori maschi sono 96 mentre le donne sono 41. I gruppi più rappresentati sono A+ (57) e 0+ (63) mentre il fanalino di coda è sorretto da AB- (1) e B- (1) entrambi donne; gli 0 – sono 7 (6 uomini e 1 donna). Il numero dei donatori è leggermente aumentato rispetto allo scorso anno, anche se ben 8  donatori attivi si sono fermati e anche 4 aspiranti non hanno voluto proseguire sulla via delle donazioni. Nel frattempo però abbiamo avuto 12 nuovi donatori più 6 riprese dopo un paio d’anni; tutto questo porta il gruppo a ben 138 donatori attivi e 2 nuovi aspiranti.

Abbiamo continuato le simpatiche tradizioni; la prima è stata quella di porgere un omaggio alle donatrici che hanno avuto la gioia di diventare mamme (una parure per il bagnetto del neonato/a) che continueremo anche nel 2017, la seconda è stata di inviare a ogni donatore, in occasione del suo compleanno, un biglietto di auguri. Oltre a questo ogni mese è inviato ai donatori, via mail, (o lettera a chi è sprovvisto di mail) il promemoria per prenotare la propria donazione – Faccio notare che il nostro gruppo ha raggiunto la quasi totalità d’iscritti a un indirizzo “MAIL” (solo tre persone non hanno un recapito mail). Tutto questo fa capire che per il nostro consiglio il Donatore non è un numero, un limone da spremere o un panno da strizzare ma una persona con le sue esigenze, con i suoi dubbi e qualche volta, con i suoi problemi medici e per lui sapere che alle sue spalle vi è qualcuno che si preoccupa, lo può aiutare nei momenti di bisogno, lo rende più sicuro e più consapevole del dono che lui fa periodicamente.

Abbiamo aderito all’invito della parrocchia di Celadina nel progetto “FAMIGLIA ADOTTA FAMIGLIA”, dando un contributo a beneficio di famiglie in difficoltà economiche della nostra comunità. Siamo intervenuti attivamente nelle iniziative culturali patrocinate dal Centro Socio Culturale di Celadina (dove abbiamo la nostra sede in via Pizzo dei Tre Signori 2) sponsorizzando il corso di pittura ad acquarello (regalando loro album speciali per dipingere ad acquarello) che raccoglie circa 25 partecipanti, di cui una quindicina di Celadina i quali hanno dipinto diverse tavole a tema sul dono del sangue. In collaborazione, sempre con il C.S.C. e l’amico Gianni Pisoni, docente di “dialetto Bergamasco presso il Ducato di Piazza Pontida”  abbiamo sponsorizzato il corso di “Dialetto Bergamasco” offrendo ai partecipanti Quadernoni AVIS, penne e portachiavi AVIS oltre a offrire il piccolo rinfresco nell’iniziativa “NATALE IN ARMONIA” dove, oltre alla presenza di numerose persone (purtroppo molto poche del quartiere), abbiamo avuto ospiti il “CORO STELLA ALPINA” del gruppo alpini di Albino che ha cantato delle bellissime canzoni alpine intercalate con poesie in dialetto. Sempre in collaborazione con il Centro Socio Culturale (C.S.C.) abbiamo regalato libri nuovi per la biblioteca a compensazione dell’affitto simbolico (ricordo ancora che la nostra sede si trova nei locali della biblioteca di Celadina).

Non abbiamo certo dimenticato i gruppi del nostro quartiere con l’offerta di cesti per la lotteria dell’oratorio, cesto alimentari per la festa degli Alpini di Celadina e l’offerta di un quadro per la tombolata del gruppo AIDO del quartiere. Non abbiamo voluto ripetere la premiazione dei soci con cadenza annuale perché lo scorso anno (e qui vi invito a leggere la mia relazione del 2015) abbiamo potuto premiare solo 6 (SEI) donatori contro i circa 25 invitati a ritirare il premio Altro grosso risultato e grande motivo di soddisfazione è stata la premiazione nel mese di novembre,  con benemerenza e diploma di un nostro donatore, BRIGNOLI ANGELO, da parte del Sindaco di Bergamo, dott. Giorgio Gori (assieme ad altri 7 donatori) alla presenza di diverse autorità della città. Sempre nel mese di Novembre, come tradizione, abbiamo partecipato, assieme ai nostri cugini AIDO di Celadina a una Santa Messa in suffragio dei nostri donatori che ci hanno preceduto nella pace eterna.

Tra questi devo ricordare Il fondatore del Gruppo ARMANDO SECCHI e mio fratello GIUSEPPE BOSATELLI primi due presidenti della nostra sezione. Le molteplici attività del gruppo non hanno impedito la partecipazione alle iniziative e manifestazioni fatte dalle AVIS Comunali e Provinciale con la presenza sia del Labaro e di donatori del gruppo – Tra queste spicca in assoluto la ricorrenza dell’ottantesimo di fondazione dell’AVIS Comunale di Bergamo nel mese di maggio del 2016;oltre a questo non ci siamo dimenticati delle scuole dove, con il dott. Terranova, ho fatto opera di sensibilizzazione nelle scuole di quartiere, 5 elementare e seconde medie, interventi che fanno parte del “PROGETTO SCUOLA” dell’AVIS Comunale di Bergamo.

I nostri impegni per il futuro? Innanzi tutto moltiplicare i nostri sforzi per migliorare i già ottimi risultati fin qui raggiunti, continuare con le simpatiche iniziative già in corso, essere sempre accanto ai nostri donatori (accompagnandoli al centro di Monterosso per le donazioni, informandoli delle novità e iniziative in corso, supportandoli e indirizzandoli verso i medici AVIS quando manifestano dubbi sanitari e, non per ultimo, essere sempre disponibili per ogni loro esigenza) e cercare di renderci ancora più visibili sul territorio impegnandoci in progetti che sono allo studio (e speriamo di poterli realizzare) del consiglio del gruppo stesso.

Scusandomi ancora con tutti i miei donatori per le mie intrusioni nella loro vita privata e per la mia insistenza nel sollecitarli a riprendere e/o continuare le donazioni sono, anzi con me tutto il consiglio, siamo sempre pronti ad ascoltare ogni loro suggerimento e aiutarli e supportarli, in ambito AVIS e nello stesso tempo li ringrazio pubblicamente per tutto quello che hanno e stanno facendo per tenere alto il nome della nostra associazione.

Sperando di essere riuscito a stendere una relazione abbastanza leggibile ringraziando tutti voi per la vostra cortese attenzione cordialmente vi saluto.

Colognola

NOME: Colognola
ANNO DI FONDAZIONE BREVE STORIA DEL GRUPPO: 1964
LUOGO SEDE: Via Caravana – Colognola, Bergamo
NUMERO DI TELEFONO E EMAIL: aviscolognola@libero.it
EVENTI IN PROGRAMMA: 28/05 – 02/06 Festa in Oratorio Settimana di Propaganda 2016

Relazione 2016

Con la presente per inviavi la relazione di quanto svolto durante l’anno 2016 dal Gruppo Avis di Colognola che se pur sono semplici e quotidiane ed hanno il solo intento di portare a conoscenza della ns. comunità l’importante valore dell’Associazione Avis.

Le attività svolte 
E’ continuata da parte del gruppo la consueta attività di informazione, promozione, sensibilizzazione e le attività svolte sono state :

  • GENNAIO e FEBBRAIO – visite mediche periodiche (ringraziamo il Dott. Danilo Bevilacqua)
  • FEBBRAIO –corsa podistica Stracolognola del 14/02/2016
  • GIUGNO – prova del diabete nel quartiere il 02/06/2016
  • si è svolta la settimana di propaganda e la Festa Sociale di Colognola con il coinvolgimento dell’Associazione Ceralacca e il viaggio AVIS di 15 giorni in Calabria.
  • SETTEMBRE il 26 settembre presso la chiesetta di San Pietro ai campi si e svolta al SS Messa in Ricordo del Gianni Lorenzi.
  • NOVEMBRE – Commemorazione Combattenti e Reduci
  • DICEMBRE  il 18/12 il Consilio ha riunito tutti i suoi avisini per parlare dell’attività svolta durante l’anno e fare le premiazioni ai vari avisini augurando ai partecipanti le buone feste e donando un panettone.
  • Nella notte di Natale fuori dalla Chiesa di SS Sisto, dopo la S. Messa è stato regalato a tutti vin brûlé e una fetta di panettone e spumante.

Attività per il 2017:

Riproporremo le attività già assodate negli anni come la “Stracolognola” il 19 febbraio 2017e la Festa Sociale. Stiamo definendo una collaborazione con la sezione AIDO di Colognola attraverso gli incontri nelle scuole elementari del quartiere con l’obiettivo di promuovere le due associazioni. Aivis e Aido e il centro Anziani cercheranno di continuare a tenere alto il valore e l’impegno svolto dall’Associazione dei Combattenti che nel 2016 si è sciolta. Su proposta del nuovo Capogruppo si sono raggiunti dei risultati positivi attraverso il ringraziamento ai donatori dopo la donazione e gli auguri di buon compleanno.

Le vacanze del gruppo sis volgeranno in Cilento dal 25/06 al 09/07/2017.

Il Gruppo di Colognola conta n .69 donatori effettivi più 9 aspiranti al 31/12/2016 con un totale di donazioni di 178 (sangue intero n. 93  &  plasma n. 85 )

Eventi: Stracolognola 19 02 2017; Settimana di Propaganda 2017 26/05 – 04/06  ; Articolo mostra disegni .

Grumello al Piano

Longuelo

Relazione 2016

L’associazione volontari italiani del sangue di Longuelo ha confermato anche nel corso del 2016 le tradizionali iniziative attraverso stand informativi e la partecipazione alle attività di quartiere, che vedono il momento clou, ogni giugno, nella Festa della comunità. La promozione dell’attività di volontariato si svolge grazie anche alla collaborazione (o sarebbe meglio dire all’unione di forze) con gli amici dell’Aido, cercando comunque di mantenere i contatti con tutti i donatori del gruppo, sempre più ridotto. Si segnala infatti che a fronte di una diminuzione del numero di donatori in forza al gruppo di Longuelo si registra l’aumento di nuovi soci che viene imputato direttamente, (come a nostro giudizio è corretto avvenga) all’Avis comunale, ma con cui è più difficile mantenere i rapporti.

Le attività vengono programmate attraverso incontri bimestrali con l’esiguo numero di persone che a livello locale coordina l’associazione. E quest’anno si sono concluse a dicembre con i festeggiamenti per il 45° anno di fondazione del nostro gruppo. Una cerimonia semplice e toccante, molto apprezzata da tutti i partecipanti, che ha visto la presenza di due soci fondatori: Ilario Sartirani e Claudio Lavagnini, storiche “colonne” del gruppo di Longuelo.

Continuiamo anche in questo caso a ribadire la necessità di una fusione/accorpamento tra i gruppi Avis della città per consentire unendo mezzi economici (praticamente irrisori) e idee la realizzazione di manifestazioni più efficaci e capillari.

Il Capogruppo
Mazzoleni Mariagrazia

Loreto

Malpensata

Relazione 2016

come negli anni scorsi, i donatori si sono ritrovati tutti insieme nella chiesa parrocchiale di S.Croce, per una S.Messa di ringraziamento, celebrata dal prevosto don Claudio Del Monte, nella quale si sono ricordati anche i defunti del Gruppo. Ha accompagnato la funzione il coro di Campagnola (nel quale sono presenti alcuni nostri donatori e donatrici); donatori e simpatizzanti si sono poi ritrovati sul sagrato per un piccolo rinfresco, aperto a tutti i parrocchiani presenti alla Messa. Abbiamo continuato la nostra opera di promozione partecipando a manifestazione del quartiere con nostro gazebo dove tutti i gruppi operanti in territorio si sono presentati. Nel 2017 non sono previste manifestazioni particolari, salvo una presenza attiva nei nostri quartiere per illustrare gli scopi dell’AVIS; riproporremo comunque la nostra presenza alle feste degli Oratori della Malpensata e di Campagnola.

Il Capogruppo
Tomasini Giamprieto

Monterosso

NOME: Monterosso
ANNO DI FONDAZIONE BREVE STORIA DEL GRUPPO: 23 Settembre 1971
ORGANIGRAMMA:
Capogruppo Capoferri Ecole

Vice Bettinelli Lorenzo
Segretario Rota Rodolfo
Consiglieri: Maffeis Damiano, Maffeis Sebastiano, Minozzi Giuseppe.

Relazione 2016

La relazione morale del gruppo Avis Monterosso per quanto riguarda l’ anno 2016 non ha avuto cambiamenti importanti rispetto al 2015 .Nel 2015 ci sono state 66 donazioni e l anno 2016 sono 59,gli attivi sono 20 più 5 emeriti per un totale di 25. A giugno sono stati distribuiti le benemerenze agli avisini Distintivi argento 5 — Distintivi argento d orato 3 — Distintici d oro 4 — Distintivo oro rubino 4 — Distintivo oro smeraldo 2. Distintivi 18 più 4 targhe di riconoscimento per un totale di 22 benemerenze. A novembre come ogni anno sono stati ricordati i nostri soci avisini defunti con una Santa Messa ricordando in particolare i 2 ex consiglieri Lorenzo Dellavite e Ferdinando Bettinelli. A dicembre scambio di auguri  canti natalizi fetta di panettone e brindisi. Auguro a tutti voi buon anno 2017.

San Paolo

NOME: Bergamo San Paolo
ANNO DI FONDAZIONE BREVE STORIA DEL GRUPPO: Fondato nel 1980 dal Cav.Mario Meroni e sostenuto dall’allora Parroco Don Mario Frosio.
Successivamente si sono avvicendati i seguenti capigruppo:
Amalia Poli (1994-1998)
Roberto Guerini (1998-2014)
Annamaria Zinni (2014-tutt’oggi)
LUOGO SEDE: Piazzale S.Paolo n. 35 – 24128 – Bergamo
NUMERO DI TELEFONO E EMAIL: Numero cell. Capogruppo Sig.ra Annamaria Zinni 3487363152 Indirizzo e-mail: annamariazinni@alice.it
ORGANIGRAMMA:
Capogruppo Zinni Annamaria

Segretario Stecchi Giuliana
Consiglieri: Casati Luisa, Castelli Vittorino, Gazzaniga Annamaria, Guerini Marta, Guerini Mauro, Guerini Roberto, Michetti Michela, Pezzotta Alessandro, Pezzotta Pierantonio, Vanali Mario, Vitali Giovanni

EVENTI: 28/04/16 MusicAccolta

Relazione 21016

Nel 2016 si sono confermati i risultati degli anni precedenti.

Le donazioni sono state 122  ripartite in 75 donazioni di sangue intero e  47 aferesi. Considerando che i donatori attivi del gruppo sono 46, risulta che ciascun donatore attivo ha una media di 2.63 donazioni/anno, dato che sottolinea una percentuale migliore rispetto all’anno precedente a dimostrazione dell’entusiasmo che sostiene i soci del nostro gruppo. Il 23 aprile diversi donatori del nostro gruppo hanno partecipato presso la scuola Amedeo di Savoia alle ”Energiadi”; maratona di 52 ore, organizzata a livello regionale, per la produzione di energia elettrica pedalando su otto speciali biciclette collegate ai generatori di corrente. Visto il desiderio di potersi incontrare per un momento conviviale, abbiamo  approfittato della festa dell’oratorio di S. Paolo  domenica 5 Giugno; la giornata si è aperta alle 10,30 con la celebrazione della S.Messa. Per quanto riguarda le attività di promozione, per l’anno 2016 è stato deciso nel consiglio di sostenere “Musicaccolta”, sponsorizzando un evento di questa interessante rassegna di musica classica che si tiene da ben dodici anni nel teatro “Lottagono” e che raccoglie sempre un buon numero di spettatori Colgo l’occasione per ringraziare i consiglieri del gruppo che si rendono attivamente disponibili per le iniziative della nostra associazione.

Ringrazio tutti quanti per la paziente attenzione prestata a queste mie righe.

Santa Caterina

Villaggio Sposi

NOME: Villaggio Sposi
ORGANIGRAMMA:
Capogruppo Grisa Annunzio
Vice Capogruppo Masper Claudio
Segretario Urzeta Nicola
Tesoriere Balciseri Giuliano Felice
Consiglieri: Bonassi Bruno, Comi PierLuigi, Federici Furio

Relazione 2016

Il gruppo ha mantenuto i contatti con i propri donatori ascoltando le osservazioni di ognuno, seguendoli nelle eventuali interruzioni delle donazioni e spronandoli a riprendere quando non sussistevano cause che lo impedivano. Anche nel 2016 come azione di propaganda e sensibilizzazioni il gruppo è stato presente nel nostro quartiere alla manifestazione “Miniolimpiadi”, che ha visto la partecipazione di molti bambini e ragazzi (che già conoscono l’AVIS per gli interventi che vengono effettuati sia nella scuola elementare sia in seconda media) con le loro famiglie: oltre alla distribuzione di gadget a tutti i partecipanti, sono state fornite informazioni sulla donazione e su come approcciarsi ad essa. Per il prossimo anno stiamo pensando di organizzare un incontro con i ragazzi maggiorenni del quartiere, coinvolgendo i donatori più giovani anche per cercare di farli partecipare all’attività organizzativa del nostro gruppo. Nel 2016 I soci attivi sono stati 29, che hanno effettuato complessivamente 59 donazioni.